La personalità non è una struttura bella e fatta, ma il risultato di un processo di formazione che ha il suo cuore pulsante nella scelta. Ma la scelta deve fare i conti con una situazione nella quale l’individuo è stato gettato e con un compito che ne scandisce il comportamento o, ulteriormente, con una dimensione estetica rappresentata dalla “sensazione” e con una dimensione etica rappresentata dal “dovere”. È questa contrapposizione a segnare il percorso che conduce alla formazione della personalità e a evidenziare il carattere irriducibilmente patico della scelta.

Giuseppe Modica è stato professore ordinario di filosofia morale e presidente del corso di laurea in filosofia e scienze etiche nell’universitá di Palermo. È autore di numerosi saggi e volumi su autori quali, tra l’altro, Socrate, Vico, Kierkegaard, Stirner, Levinas, Pareyson.